Il sito per gli amanti della scommessa sportiva

Il sito per gli amanti della scommessa sportiva



Globetsport


Pronostici Scommesse Online




Goffin - Pospisil
Non ho seguito per niente Montreal ( causa vacanze :D ), ma da sfavorito non posso non appoggiare con buona fiducia il discontinuo ma pur sempre talentuoso belga. Pospisil viene da una settimana intensa, e difficilmente penso possa ripetere l' exploit della settimana scorsa, dove era anche sostenuto dal pubblico casalingo. Goffin è parso in ripresa nelle ultime uscite e ha un gioco che può mettere in seria difficoltà il suo avversario, vista la maggiore solidità da fondo e molte soluzioni per variare il gioco. Pospisil è un giocatore pericoloso sul veloce se trova buone percentuali al servizio, ma viste le tante energie sprecate non lo vedo affatto favorito contro un giocatore come il belga. Se il servizio non lo supporterà come negli altri match, difficilmente potrà giocarsela a mio avviso.

Fonte: http://www.pianetabet.com/modules.php?name=News&file=article&sid=11898

 
Tursunov - Blake
Vedendo l americano contro janowicz decido di appoggiarlo nel match di stasera dato ke l avversario mi sembra decisamente alla portata.Chiaramente molto dipende da blake visto ke sara molto difficile replicare una prestazione simile,pero tursunov non ha certamente i colpi e la classe di janowicz,per cui credo ke se blake giochera su buoni livelli possa riuscire a portare a casa il match

Fonte: http://www.pianetabet.com/modules.php?name=News&file=article&sid=11897

 
Fluminense - Corinthians (0)
La sconfitta patita domenica scorsa nel “clasico” contro il Flamengo non ha fatto altro che acuire la crisi del Fluminense, capace di racimolare solo 5 punti nelle ultime 9 gare e a cui non sembra neanche aver giovato più di tanto il cambio di guida tecnica, anche se quella contro i “rubonegros” è stata la prima sconfitta di mister Luxemburgo (in 4 partite in panchina). La verità dei mali del Flu risiede in una sessione di calcio-mercato che ha visto andare via due elementi fondamentali nella conquista dell' ultimo “Brasileirao” (Thiago Neves e Wellington Nem) e in una serie di infortuni che, di volta in volta, hanno privato la squadra di giocatori importanti. Per il match contro il “Timao” mister Luxemburgo deve sempre rinunciare a Bruno (dif. 5/0), Wellington Silva (dif. 5/0), Deco (cent. 5/0), Valencia (cent. 0/0), Marcos Junior (att. 2/0) e Rhayner (att. 8/0) a cui si aggiungono lo squalificato Carlinhos (dif. 12/3) e i convocati in “Selecao” Jean (cent. 8/0) e Fred (att. 7/3). Di positivo c'è solo da registrare il ritorno del centrale difensivo Gum che ha scontato il turno di squalifica.
Il Corinthians con la vittoria casalinga ottenuta contro il Vitoria ha ottenuto il 6° risultato utile consecutivo e si trova ora a -4 dalla vetta. Dopo un avvio a fari spenti, dove principalmente si è pagato con risultati negativi l' inserimento (positivissimo) del centrale difensivo Gil e la perdita del centrocampista-goleador Paulinho (il sostituto nel ruolo Guilherme sta sempre più inserendosi nei meccanismi di gioco del “Timao” grazie all' esperienza del compagno di reparto Ralf), la squadra di mister Tite sta assumendo consapevolezza della propria forza e punta, come nelle previsioni della vigilia, ad un campionato di vertice. L' unica assenza di rilievo per il match contro il Flu è quella di Guerrero (att. 9/1), impegnato con la nazionale peruviana, mentre il centrale difensivo Paulo Andrè torna disponibile dopo aver scontato la giornata di squalifica.
In un momento così difficile il Fluminense si trova ad affrontare l' avversario più difficile. Tante le assenze in casa “tricolor” e soprattutto mancano i ricambi, tanto che il giovane Igor Juliao (classe '94) dovrà di nuovo giocare titolare vista la mancanza di alternative. Il Corinthians è una delle squadre più difficili da affrontare perchè concede pochissimo (nelle ultime 4 gare solo il Santos ha creato qualche serio pericolo alla retroguardia del “Timao”) e può trovare il gol in ogni modo, avendo organizzazione di gioco e qualità tecnico-balistiche non indifferenti. Il Flu arriva da 4 gare tiratissime a livello psico-fisico e non avere la possibilità di poter effettuare un po' di turn-over contro un avversario così forte è sicuramente uno svantaggio. Il campionato è ancora lungo, ma una vittoria in casa dei campioni in carica, viste anche le premesse, può essere un segnale importante che il Corinthians può dare a questo “Brasileirao”.

Fonte: http://www.pianetabet.com/modules.php?name=News&file=article&sid=11895

 
Fluminense - Corinthians (+0.25)
La sconfitta patita domenica scorsa nel “clasico” contro il Flamengo non ha fatto altro che acuire la crisi del Fluminense, capace di racimolare solo 5 punti nelle ultime 9 gare e a cui non sembra neanche aver giovato più di tanto il cambio di guida tecnica, anche se quella contro i “rubonegros” è stata la prima sconfitta di mister Luxemburgo (in 4 partite in panchina). La verità dei mali del Flu risiede in una sessione di calcio-mercato che ha visto andare via due elementi fondamentali nella conquista dell' ultimo “Brasileirao” (Thiago Neves e Wellington Nem) e in una serie di infortuni che, di volta in volta, hanno privato la squadra di giocatori importanti. Per il match contro il “Timao” mister Luxemburgo deve sempre rinunciare a Bruno (dif. 5/0), Wellington Silva (dif. 5/0), Deco (cent. 5/0), Valencia (cent. 0/0), Marcos Junior (att. 2/0) e Rhayner (att. 8/0) a cui si aggiungono lo squalificato Carlinhos (dif. 12/3) e i convocati in “Selecao” Jean (cent. 8/0) e Fred (att. 7/3). Di positivo c'è solo da registrare il ritorno del centrale difensivo Gum che ha scontato il turno di squalifica.
Il Corinthians con la vittoria casalinga ottenuta contro il Vitoria ha ottenuto il 6° risultato utile consecutivo e si trova ora a -4 dalla vetta. Dopo un avvio a fari spenti, dove principalmente si è pagato con risultati negativi l' inserimento (positivissimo) del centrale difensivo Gil e la perdita del centrocampista-goleador Paulinho (il sostituto nel ruolo Guilherme sta sempre più inserendosi nei meccanismi di gioco del “Timao” grazie all' esperienza del compagno di reparto Ralf), la squadra di mister Tite sta assumendo consapevolezza della propria forza e punta, come nelle previsioni della vigilia, ad un campionato di vertice. L' unica assenza di rilievo per il match contro il Flu è quella di Guerrero (att. 9/1), impegnato con la nazionale peruviana, mentre il centrale difensivo Paulo Andrè torna disponibile dopo aver scontato la giornata di squalifica.
In un momento così difficile il Fluminense si trova ad affrontare l' avversario più difficile. Tante le assenze in casa “tricolor” e soprattutto mancano i ricambi, tanto che il giovane Igor Juliao (classe '94) dovrà di nuovo giocare titolare vista la mancanza di alternative. Il Corinthians è una delle squadre più difficili da affrontare perchè concede pochissimo (nelle ultime 4 gare solo il Santos ha creato qualche serio pericolo alla retroguardia del “Timao”) e può trovare il gol in ogni modo, avendo organizzazione di gioco e qualità tecnico-balistiche non indifferenti. Il Flu arriva da 4 gare tiratissime a livello psico-fisico e non avere la possibilità di poter effettuare un po' di turn-over contro un avversario così forte è sicuramente uno svantaggio. Il campionato è ancora lungo, ma una vittoria in casa dei campioni in carica, viste anche le premesse, può essere un segnale importante che il Corinthians può dare a questo “Brasileirao”.

Fonte: http://www.pianetabet.com/modules.php?name=News&file=article&sid=11894

 
Seppi (+1.5 sets) - Wawrinka
Seppi (+1.5 sets) - Wawrinka 1 @1.83 Pinnacle 4/10
rn
rnNon sarà facile per il nostro italiano avere la meglio sullo svizzero quest'oggi a Cincinnati. Eppure questo match non parte già chiuso, sulla carta ci può essere match; soprattutto per il fatto che ultimamente Wawrinka non sta attraversando un gran periodo, dopo l'ottimo exploit avuto sulla terra, lo svizzero, prima è stato eliminato al primo turno di Wimbledon senza conquistare neanche un set contro Hewitt, poi si è dovuto ritirare a Gstaad dove già non stava giocando benissimo ed infine a Montreal, al secondo turno è stato eliminato da Paire con un netto 6-2 7-6. Seppi non ha fatto meglio, anche lui si è fermato al secondo turno per mano di Nishikori e comunque anche al giapponese ha fatto sudare il match poi finito al terzo set. Wawrinka, secondo me, può soffrire l'italiano in questo momento, l'ultimo confronto l'hanno avuto un anno fa a Roma dove disputarono un grandissimo match concluso al terzo set con un tie-break dopo averne giocati già due in precedenza. Seppi quest'anno è arrivato fino al quarto turno all'Australian Open, ad Indian Wells ha strappato un set a Gulbis che, si sa, se in giornata può battere chiunque. Al momento preferisco un giocatore regolare come Andreas rispetto a Wawrinka che oltre a non stare male, se non imbrocca la giornata giusta, può anche perdere.

Fonte: http://www.pianetabet.com/modules.php?name=News&file=article&sid=11893

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 115
 
Joomla 1.5 Templates by Joomlashack